tecniche per l'artista

Il gesso sotto la pittura

IL GESSO SOTTO LA PITTURA.

DU GESSO SOUS LA PEINTURE. 

 

Il gesso si usa fin dal medioevo per coprire i pannelli in legno destinati ad essere dipinti. Le sue qualità hanno spinto, in seguito, gli artisti a ricoprire anche le tele.

La colla e il gesso che vi sono stati applicati proteggono la tela dai parassiti, dai cambiamenti di temperatura, dalle muffe, e favoriscono percio’ la durata dell’opera d’arte. Inoltre il gesso rende la tela più omogenea e impermeabile. Resiste alla luce, e all’invecchiamento.

Oggi si usa gesso sintetico. Lo si trova in barattoli, già pronto e lo si puo’ usare puro oppure diluire con acqua. Ha una sostanza cremosa e secca rapidamente. Lo si puo’ usare anche come colore mescolandolo ad altri colori. In generale nei negozi d’arte le tele sono già state ricoperte col gesso e sono percio’ di colore bianco;  il prezzo di una tela con gesso è un po’ più elevato di una tela grezza (che appare di colore marrone-beige).

Il gesso lo si puo’ trovare bianco ma esiste anche il gesso nero e addirittura il gesso trasparente.

Sul gesso si puo’ dipingere con qualsiasi tipo di colore e tecnica: olio, acrilico, tempera, e perfino acquerello.

Commentaires fermés sur Il gesso sotto la pittura